Danni nubifragio Misericordia Bivigliano (2)

Vaglia – Più di 300mila euro di danni per la Misericordia di Bivigliano

Condividi:

Terribile bilancio dopo la tempesta di domenica scorsa, sede e mezzi ko. Aperta sottoscrizione per raccogliere fondi

 

“Abbiamo avuto danni per 350mila euro” spiega Andrea Tammone, direttore della Misericordia di Bivigliano. Nel pomeriggio di domenica 26 settembre racconta Tammone “si è abbattuta su Bivigliano una tempesta di grandine, con chicchi grandi come arance che hanno completamente distrutto i tetti delle abitazioni del paese e anche i veicoli”. La tempesta ha devastato la sede storica della Misericordia in via Roma e falcidiato il suo il parco macchine, con mezzi distrutti dalla grandine ma con l’aiuto delle altre Misericordie l’operatività è stata subito ripristinata, mentre in paese è già partita una gara di solidarietà. “Anche la parrocchia di San Romolo purtroppo non ha fatto eccezione. Noi abbiamo avuto un danno parziale nella sede di via della Chiesa, ma soprattutto è stato distrutto il tetto della nostra sede storica centrale di via Roma: lì abbiamo riportato gravi danni da allagamento, gli arredamenti della Misericordia sono stati distrutti, e gli impianti elettrici sono da rifare” prosegue Tammone.

PUBBLICITÀ

 

È andata persino peggio al parco mezzi: si sono salvate solo due ambulanze, mentre un’altra è andata distrutta dalla grandine, così come altri 4 mezzi attrezzati per il trasporto disabili. L’aiuto delle altre Misericordie, tuttavia, ha consentito di mantenere sempre operativi i servizi prioritari: la Misericordia di Bivigliano ha così ricevuto un’ambulanza dalla Misericordia di Campo di Marte, un furgoncino attrezzato dalla Misericordia di Tavarnelle, due mezzi di trasporto per i servizi sociali dalla Misericordia di Badia a Ripoli, mentre dalla Federazione regionale delle Misericordie è arrivato un ambulatorio mobile che in questa fase sostituirà gli ambulatori di via Roma, consentendo agli abitanti di Bivigliano di raggiungere il proprio medico di famiglia senza doversi recare in altre sedi più lontane.

Per riparare i danni è già partita una gara di solidarietà in paese: oltre al Comune di Vaglia, anche la Misericordia ha aperto un conto bancario insieme alla parrocchia (Iban IT74H0306938132000000002319) per raccogliere donazioni a favore della popolazione e delle strutture distrutte; la Misericordia ha anche avviato una raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe (https://gofund.me/50af7893). “Per ora la raccolta sta andando molto bene – ha detto Tammone – c’è molta sensibilità e stiamo ricevendo donazioni su entrambi i canali. Anche alcuni imprenditori del territorio si sono avvicinati alla Misericordia, e hanno chiesto informazioni su come sostenerci”.

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register