Visite Prevenzione tumore seno_b

Val di Sieve – Visite gratuite per prevenzione tumore al seno

Condividi:

Fondazione ANT e Sieve Mutua organizzano quattro giornate di visite di prevenzione oncologica gratuita col sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Pontassieve.

 

Dal marzo 2021 sono ripartiti i Progetti di prevenzione oncologica gratuita di Fondazione ANT in Toscana e nel mese di maggio ANT e Sieve Mutua, un’Associazione che opera a favore degli associati con una specifica attenzione al settore sanitario, sociale, educativo e ricreativo – grazie al sostegno di BCC Pontassieve, riuscirà a portare il Progetto Mammella in alcuni Comuni dove ancora non aveva mai organizzato questo tipo di visite.

 

La partnership ha un valore in più quest’anno, perché riporta l’attenzione sulla prevenzione oncologica, gravemente trascurata nei mesi dell’emergenza Covid-19. Si stima infatti che nel primo semestre del 2020, si siano effettuati oltre un milione di esami di screening in meno, per un potenziale incremento delle diagnosi di cancro prossimo alle cinquemila unità. È questa la faccia più subdola del Covid-19, che potrebbe aprire la strada all’aumento dei pazienti oncologici. A tracciare la stima è stato l’Osservatorio Nazionale Screening, in un rapporto che quantifica i ritardi accumulati nella diagnosi oncologica di popolazione nei primi cinque mesi del 2020, caratterizzati dalla fase acuta della pandemia.

Il carcinoma della mammella è il tumore più frequente della popolazione femminile nelle donne tra i 35 e i 75 anni. Le neoplasie mammarie, eccezionali sotto i 20 anni, rare tra i 20 e i 29 anni, divengono più frequenti dopo i 30 anni e raggiungono la massima incidenza tra i 45 e i 60 anni, mostrando un aumento relativo con il progredire dell’età.

La diagnosi precoce è una potente arma di prevenzione secondaria di questo tumore, che ogni donna dovrebbe eseguire periodicamente, effettuando l’autopalpazione, sottoponendosi a visita senologica e ad indagini strumentali a seconda dell’età e delle indicazioni mediche.

PUBBLICITÀ

Il Progetto Mammella di prevenzione del tumore, che propone Fondazione ANT, ha come obiettivo quello di diagnosticare precocemente lesioni sospette intervenendo così nel modo più adeguato e tempestivo possibile. Le visite che saranno messe a disposizione della popolazione a maggio, saranno visite senologiche con ecografia mammaria, tese proprio a sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione, fin dall’età più giovane.

Il programma partirà il 15 maggio presso gli Studi medici della Misericordia di Dicomano in Piazza della Repubblica 28, il 22 maggio ANT sarà presso gli Ambulatori della Misericordia di Rufina in Piazza Umberto I 40, il 29 maggio negli ambulatori della Misericordia di Pontassieve in Piazza Cairoli 7c (all’interno della Galleria Cairoli, al secondo piano) e infine, il 5 giugno, presso gli Studi Medici della Croce Rossa Italiana in Via Fratelli Orsi 21 a Bagno a Ripoli. In tutto saranno disponibili 64 posti per le pazienti residenti nei Comuni di Dicomano, Rufina, Pontassieve, Pelago e Bagno a Ripoli.

Per accedere alle visite è obbligatoria la prenotazione telefonica, chiamando il n.3490693571 dal 7 al 13 maggio dalle 9,30 alle 13, escluso weekend e fino ad esaurimento posti.

 

«Per noi il 2021 si presenta come un anno ancor più difficile del 2020ha detto Simone Martini, Delegato ANT di FirenzePer questo la collaborazione con Sieve Mutua, Banca di Credito Cooperativo di Pontassieve e con le Misericordie e la Croce Rossa locali che ospiteranno gratuitamente la nostra iniziativa è ancora più importante quest’anno. Fondazione ANT da sempre si impegna per rendere alla portata di tutti la cultura della prevenzione oncologica, informando, sensibilizzando e soprattutto erogando ogni anno visite di prevenzione in diversi ambiti.

È evidente come l’emergenza COVID abbia causato un ritardo nei programmi di screening di prevenzione, noi speriamo di dare il nostro contributo alla ripartenza di questo importante settore, mettendo a disposizione queste giornate gratuitamente, in un momento in cui anche le condizioni economiche di molti sono diventate più difficili.

Tutto questo non sarebbe possibile senza il contributo di grandi aziende e privati cittadini che ci sostengono in questa importante attività con le proprie donazioni.

 I Volontari ANT che vedete ogni giorno impegnati sulle piazze, anche nei Comuni dove porteremo il Progetto Mammella, raccolgono fondi per sostenere anche i progetti di prevenzione oncologica che ANT porta in tutt’Italia, offrendo ogni anno oltre 20.000 visite e controlli gratuiti, oltreché per sostenere la nostra storica attività di assistenza domiciliare gratuita per i malati oncologici della Toscana

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register