Vicchio – Gli autotest pungidito sono di destra o di sinistra? Officina19 risponde a Fratelli d’Italia

Condividi:

Abbiamo letto con divertimento e una punta di compiacimento le accuse rivolteci ( in coabitazione col Centrosinistra Vicchiese ma senza menzione del voto favorevole anche del consigliere 5Stelle, che non abbia troppo la faccia da piano quinquennale?) dai rappresentanti di FdI Coralli e Ferruzzi per l’emendamento alla mozione di Centrodestra dell’ultimo Consiglio Comunale.

PUBBLICITÀ

La nostra proposta era volta nella direzione di aumentare il più possibile la platea di cittadinanza da poter monitorare tramite lo screening di massa, come stanno approntando sempre più Regioni, Province o singoli Comuni.

La messa in libera vendita di tamponi o test rapidi, alcuni dalla scarsa attendibilità come dimostrato da studi di Università pubbliche e private, non avrebbe sottinteso da sola a questo scopo ma avrebbe generato un ulteriore e dispendioso mercato per le famiglie senza alcuna certezza di tracciabilità , controllo né studi epidemiologici da parte delle autorità preposte.

Tra l’altro la stessa mozione originale recita testualmente “Preso atto dei buoni risultati riscontrati nella vicina Regione Emilia-Romagna, derivanti dalla misura che prevede la disponibilità, nelle farmacie di quella Regione, dei cd. test seriologici rapidi (pungidito) , al momento colà disponibili GRATUITAMENTE per i soli studenti e le loro famiglie”.

Come mai l’Emilia Romagna, citata ad esempio, non viene tacciata di bolscevismo dato che mette in atto quello che abbiamo proposto noi?

Come mai, nel consiglio del 28 settembre scorso, alla mozione presentata dai 5Stelle richiedente l’estensione GRATUITA dello screening epidemiologico anche alle famiglie degli studenti positivi, la consigliera di FdI Latona votò favorevole insieme a OV19 e 5S? 

Colpita anche lei dal virus marxista che attanaglia il nostro consiglio comunale?

Comunque vogliamo ringraziare i due esponenti di zona, ci hanno riportato all’orecchio parole che ormai suonano desuete e quasi nostalgiche, per chi soprattutto col sentimento nostalgico si pascia.

En passant, vorremmo ricordare che almeno il filosofo Karl Marx non si è mai macchiato né reso reo confesso di crimini politici né ci pare abbia instaurato dittature sanguinarie nel nostro Paese.

Officina Vicchio 19

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register