Vicchio Il “caso Sannino” e lo “Scandalo Palamara”

Condividi:

Tra i giudici coinvolti nello “scandalo Palamara” c’è anche la presidente del tribunale di Firenze Marilena Rizzo. La Rizzo è ora sotto procedimento disciplinare del Consiglio superiore della magistratura che giudica i magistrati e può decretarne anche l’espulsione come è accaduto con
Palamara. In numerose intercettazioni la giudice raccomandava a Palamara alcuni colleghi per ruoli direttivi negli uffici giudiziari della Toscana. “E’ la stessa giudice che ha archiviato denunce e istanze che ho presentato in questi anni. In questo modo non ho mai potuto sostenere le mie ragioni
in un’udienza pubblica. Tra i giudici che lei raccomanda a Palamara c’è anche un Pezzuti, di quel Pezzuti, collega al tribunale fallimentare di quel Puliga, regista occulto della truffa con cui trent’anni fa mi portarono via l’azienda del Lago due Torrenti a Vicchio
”. Dice Gino Sannino che
da trent’anni combatte contro la malagiustizia, da quando, appunto, lo ostrinsero a cedere la sua azienda in cambio di un pugno di cambiali mai pagate. Gino sarà anche giovedì prossimo al mercato di Vicchio a raccontare con i suoi “tazebao” la vicenda di malagiustizia di cui è rimasto
vittima.

(P.M.)

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Commenti

  • Federico
    15/02/2021

    Qualcosa si sta muovendo, stata depositata ed è pendente istanza disciplinare CSM per Giuseppe Pezzuti, che si faceva sponsorizzare dalla Rizzo

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register