Sezione Montessori Infanzia (Piazzano - Vicchio)

Vicchio – Il sindaco Carla’ Campa: “Al via a Piazzano la scuola Montessori”

Condividi:

Parla il primo cittadino di Vicchio riguardo la prossima inaugurazione del plesso di Piazzano.

 

“Con la parola alla gente non si fa nulla. Sul piano divino ci vuole la grazia e sul piano umano ci vuole l’esempio”. Parole di Don Milani. Ecco, uno dei suoi esempi oggi si è concretizzato. Perché nel plesso di Piazzano sarà inaugurata la sezione Montessori Infanzia.

 

A poche ore dal “drin” della campanella del nuovo anno scolastico, lunedì pomeriggio (ore 17.30) a Vicchio sarà aperto il cancello alla prima sezione montessoriana istituita in una scuola d’infanzia statale nella regione Toscana.

 

E per l’occasione saranno presenti Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana e l’assessore regionale all’Istruzione Alessandra Nardini, il direttore generale e il dirigente Ambito territoriale di Firenze dell’Ufficio Scolastico Regionale, Ernesto Pellecchia e Roberto Curtolo, l’assessore alla Scuola dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello Stefano Passiatore, il presidente dell’Opera Nazionale Montessori Benedetto Scoppola.

 

Ad attenderli sarà la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di Vicchio Daniela Conte con il sindaco Filippo Carlà Campa e l’assessore all’Istruzione Sandra Pieri.

 

L’inaugurazione partirà con l’esibizione degli alunni dell’indirizzo musicale della scuola secondaria dell’I.C.Vicchio.

 

Il successo del pensiero – In esclusiva per i nostri lettori, il sindaco di Vicchio Filippo Carlà Campa ha rilasciato alcune dichiarazioni a riguardo.

 

Sindaco, è un nuovo inizio per l’attività scolastica di Vicchio

PUBBLICITÀ

È stata accolta una richiesta da parte di una maestra, Valentina Puccio che si è formata all’Opera nazionale Montessori e ritengo che gli aspetti pedagogici siano attuali. Sono stimolazioni diverse e possono identificarsi in un percorso alternativo e innovativo che credo debba avere spazio. È stato un percorso di un anno e mi preme ringraziare la Regione Toscana, l’Unione Montana dei Comuni del Mugello e l’assessore Stefano Passiatore”.

 

Il bambino è maestro di se stesso: una valenza pragmatica su cui nasce il metodo educativo montessoriano

Un concetto di libertà dell’allievo che riprende gli insegnamenti di Don Milani, insomma il successo del pensiero e devo constatare che Vicchio si sta organizzando ad essere un  contenitore di questo modo di pensare”.

 

È stato raggiunto un obiettivo importante in un momento delicato per la scuola

Sono state messe in campo il doppio delle forze, non era semplice aprire una sezione. Vicchio può essere fiera di avere Daniela Conte come dirigente scolastica, una donna lungimirante, sono due anni che è con noi ed ha apportato un cambio di marcia

 

Metodo Montessori – In cosa consiste il metodo Montessori? L’indipendenza è al centro di tutto, libertà di scelta del proprio percorso educativo e sul rispetto per il naturale sviluppo fisico, psicologico e sociale dell’alunna. Maria Montessori fù l’educatrice originaria di Chiaravalle che ha fatto del suo insegnamento un metodo che oggi è diffuso da più di ventimila scuole di tutto il mondo. La Montessori con Don Milani sono stati due pensatori dell’uomo e della società, la riflessione pedagogica e la funzione educatrice discendono da questo interesse.

 

Filippo Ciampolillo

PUBBLICITÀ

 

© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register