Vicesindaco Laura Bacciotti: “Oltre 112mila euro per riduzioni Tari per utenze non domestiche penalizzate da Covid”

Condividi:

È anche Assessore al Bilancio nel suo comune, Vicchio. Risponde ad un’interrogazione presentata dal gruppo consiliare Officina Vicchio 19

 

 

 

Nelle ultime variazioni al Bilancio di previsione 2021, con un contributo statale e l’avanzo vincolato del Fondone 2020, abbiamo stanziato oltre 112mila euro per le richieste di abbattimento Tari 2021 per le utenze non domestiche interessate da chiusure totali o parziali causa Covid. Nei primi mesi del 2022 arriveranno i ristori per coloro che ne hanno fatto richiesta. Un ulteriore sforzo che facciamo e che si aggiunge all’abbattimento strutturale del 30% per le attività senza fini di lucro”. Lo ha affermato l’Assessore al Bilancio e vicesindaco di Vicchio, Laura Bacciotti, in risposta a un’interrogazione presentata dal gruppo consiliare Officina Vicchio 19 riguardante “Interventi a sostegno di enti del terzo settore in materia di Tari”. La Bacciotti ricorda inoltre che “il Regolamento comunale TARI già da anni prevede per circoli territoriali, associazioni di volontariato e istituzioni riconosciute dal Comune che svolgono attività esclusivamente di carattere sociale, ricreativo e sportivo senza fini di lucro, una riduzione del 30%” mentre “per le associazioni sportive che gestiscono impianti di proprietà comunale da alcuni anni addirittura si applica l’esenzione”.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register