Zanini, responsabile Scuola Calcio della Fortis: “Abbiamo riavvicinato i bimbi alle nostre attività”

Condividi:

La nostra scuola sta tornando a numeri iscritti importanti, quasi come i tempi del pre covid, le sensazioni sono positive, c’è un incremento. Credo che noi siamo l’unica realtà nel Mugello ad avere tutte le annate”

 

di Filippo Ciampolillo

 

Luciano Zanini è il responsabile della Scuola Calcio della Fortis Juventus, ed è l’anima del settore giovanile. È allenatore Uefa B e ha la qualifica di istruttore di I° livello JSS (Juventus Soccer School). “Siamo una realtà che ha tutte le annate, credo sia nel Mugello l’unica. Quest’anno nel settore giovanile le cose stanno andando bene anche da un punto di vista dei risultati perché le squadre sono tutte competitive, anche nei campionati Regionali, vedi il 2007. Il 2008 ha concluso una prima fase con una squadra al secondo posto e un’altra al terzo posto. La scuola calcio sta tornando a numeri iscritti importanti, quasi come i tempi del pre covid, le sensazioni sono positive, c’è un incremento. Abbiamo fatto riavvicinare i bimbi alle nostre attività e siamo contenti. La Fortis è stata l’unica società a non aver mai chiuso nonostante lo scorso anno ci siano state tante difficoltà e questo la dice lunga sul fatto che l’attività fisica per noi sia una priorità primaria che va salvaguardata ad ogni costo, offrire ai ragazzi la possibilità di sfogarsi, di usufruire di spazi liberi. Il problema dell’inattività è enorme nelle fasce dei bambini, la scuola dovrebbe incrementare le attività per permettere che i bambini possano fare di più e recuperare il tempo perso. Dovrebbero aiutarci a sostenerli, sia da un punto di vista morale che pratico”.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register